Menù superiore:


sfondo testata


Percorso pagina:


16/05/2016

DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE IMU 2016 E DELLE DETRAZIONI

Estratto della  :

Delibera Consiglio Comunale n.  10  del 28 aprile 2016

 OGGETTO:  DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE IMU 2016 E DELLE DETRAZIONI.

CONSIDERATO che le principali novità introdotte in materia di IMU, sono tutte novità di carattere obbligatorio, ossia applicabili senza la necessità che il Comune debba emanare disposizioni al riguardo, e possono essere così sintetizzate:

  • Riduzione IMU per abitazioni concesse in comodato d’uso gratuito (art. 1, c.10): è riconosciuta la riduzione del 50% della base imponibile per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti

16/05/2016

DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI PER L’APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) – ANNO 2016

Estratto della :

Delibera Consiglio Comunale n.  9  del 28 aprile 2016

OGGETTO:  DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE E DELLE DETRAZIONI PER L’APPLICAZIONE DEL TRIBUTO COMUNALE SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) –  ANNO 2016

                                                            omissis

 DATO ATTO che la legge di stabilità 2016 (art.1, c.14) apporta significative novità in materia di TASI:

  • eliminazione dell’applicazione della TASI all’abitazione principale (ad eccezione degli immobili di categorie A/1, A/8 e A/9 cd. “abitazioni di lusso”, su cui la tassazione permane) sia nel caso in cui l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale dal possessore, sia nell’ipotesi in cui è il detentore a destinare l’immobile detenuto ad

16/05/2016

DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2016.

Estratto della :

Delibera Consiglio Comunale n.  8  del 28 aprile 2016

 

OGGETTO:  DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2016.

 

DELIBERA

 

di confermare anche per l’anno 2016 l’applicazione dell’addizionale comunale IRPEF con aliquote che crescono sulla base degli scaglioni di reddito, nelle stesse misure adottate l’anno precedente;

 

di confermare le seguenti aliquote:

 

scaglioni di reddito imponibile                                                  Aliquota %

Per la fascia di redditi inferiori a 10.000 €. esenti
Da 0 a 15.000,00 0.50
Da 15.001 a 28.000 0.60
Da 28.001 a 55.000 0.70
Da 55.001 a 75.000 0.75
Oltre 75.000 0.80

 

 

di dichiarare, con …


28/04/2016

PROCEDIMENTO AD EVIDENZA PUBBLICA DISTRETTUALE PER LA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE AL FINE DELLA CO-PROGETTAZIONE DEL TRASPORTO SOCIALE

Il Distretto Socio Sanitario 13 extra Genova intende avviare un procedimento amministrativo ad evidenza pubblica al fine di promuovere la manifestazione d’interesse delle Organizzazioni senza finalità di profitto che svolgono attività di trasporto, alla definizione del progetto sociale territoriale di rete  ed alla sua autonoma realizzazione, in sinergia con i servizi pubblici territoriali ed in applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale, di cui all’articolo 118 della Costituzione ed all’art. 3 del T.U. n. 267/2000, in modo partecipato con tali soggetti.

Tale interesse dovrà essere manifestato solo dalle associazioni che non sono citate nel patto di sussidiarietà che ha regolato la …


21/04/2016

CAMPAGNA DI PREVENZIONE TRUFFE AGLI ANZIANI

I Comuni dell’Unione del Golfo Paradiso, Sori,Pieve Ligure e Bogliasco, hanno accordato il patrocinio per l’iniziativa proposta dall’Arma dei Carabinieri, sezione locale, per promuovere una campagna di prevenzione contro le sempre più crescenti truffe agli anziani.

truffe-anziani2

In caso di dubbi o necessità non esitare a contattare il 112.…




Comune di Pieve Ligure - Via Roma 54 - 16031 Pieve Ligure (GE) - Tel. 010.346.22.47 - P.IVA 00770800100 - CF 83003730104 - PEC: comune.pieveligure@pec.it

Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.